Pastella per fritti

Pastella per fritti
Pastella per fritti

 

Ed eccovi la mia pastella preparata con la birra per friggere il pesce ma anche verdure come patate,carote,zucchine,fiori di zucca,anelli di cipolla ecc ecc. Esistono diverse preparazioni per ottenere una pastella semplice, con olio oppure con il lievito di birra, ma questa che vi propongo con l’utilizzo della birra risulta più leggera e saporita.

Vi mostro subito come prepararla

 

 

 

Ingredienti pastella per fritti (per 4 persone)

90 gr di farina “00”

80 ml di birra

110 ml di acqua

un pizzico di sale

un uovo

Procedimento pastella per fritti

In una ciotola aggiungere farina e acqua tiepida,

Pastella per fritti
Pastella per fritti

un pizzico di sale e mescolare,

Pastella per fritti
Pastella per fritti

versare la birra e continuare a mescolare con una frusta

Pastella per fritti
Pastella per fritti

fino ad ottenere un composto omogeneo (dovrà risultare cremoso). Lasciar riposare a temperatura ambiente per 30 minuti coprendo la ciotola con un panno.

Pastella per fritti
Pastella per fritti

Trascorso il tempo necessario montare l’albume a neve ferma e aggiungerlo alla pastella. Mescolare delicatamente per evitare che si smonti.

Pastella per fritti
Pastella per fritti

La pastella è pronta per essere utilizzata sia per le verdure che per il pesce.

Pastella per fritti
Pastella per fritti

7 risposte a “Pastella per fritti”

  1. Ecco le pastelle non sono il mio forte…troppo liquide o troppo dure…penso sia arrivato il momento di impararla…la tua ricetta sembra essere buona veramente e leggera…ok proverò a breve con i fiori di zucchine visto che siamo nel periodo giusto !!! ti farò sapere…bacione

  2. Ciao! anch’io quando, raramente, faccio il fritto con pastella uso la pastella con la birra, però ci metto anche il tuorlo dell’uovo oltre all’albume montato a neve, hai mai provato a friggere le foglie di salvia grosse?
    ciao! fulvia

  3. Adele oggi ho pubblicato la ricetta di verdure in pastella così gli dai un’occhiata e se hai problemi sai che sono qui…ma non dovresti averli perchè le dosi sono precise :) (Nb: Se noti che la pastella è troppo liquida basta che aggiungi un pò di farina, viceversa se l’impasto è troppo duro diluisci con acqua. La consistenza deve essere omogenea e cremosa. Un bacione grande e buona serata…a prestissimo

  4. In realtà ne ho sempre sentito parlare …ma haimè non ho avuto ancora il piacere di assaggiare le foglie di salvia grosse fritte. Immagino siano buone :) Tu le hai provate? Un bacione e buona giornata..Costanza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *