Graffe

Graffe
Graffe

Le graffe di solito si preparano nel periodo di carnevale, ma dato che non le avevo realizzate mi ero promessa di farle nei giorni a seguire. La graffa è un tipico dolce napoletano e si può cucinare in diversi modi,con forma rotonda e il buco al centro, oppure sempre rotonda tipo bomboloni con all’interno marmellata o cioccolata. Io preferisco le classiche che fa contenti grandi e piccoli. :) Sono così semplici da preparare, morbide e gustose che sono una vera e propria squisitezza.

 

 

Ingredienti per le Graffe

250 gr di patate

250 gr di farina “00”

50 gr di margarina (ho utilizzato la margarina Vallè + omega 3)

2 uova intere

1/2 lievito di birra

1/2 bustina di vanillina

un pizzico di sale

scorza grattugiata di 1 limone

olio di semi per friggere

zucchero a velo per spolverare

Procedimento per le Graffe

Graffe
Graffe

Lavare e lessare le patate, dopodichè pelarle e passarle nello schiaccia patate.

Graffe
Graffe

Aggiungere la farina passata al setaccio,

Graffe
Graffe

la margarina,

Graffe
Graffe

le uova intere, un pizzico di sale e amalgamare il tutto con le mani.

Graffe
Graffe

Aggiungere il lievito spezzettato, la scorza grattugiata del limone e la vanillina.

Graffe
Graffe

Amalgamare bene il tutto. L’impasto dovrà risultare soffice ma non appiccicoso (altrimenti aggiungere altra farina).

Graffe
Graffe

Una volta pronto coprirlo con un panno e tenerlo lontano da sbalzi di temperatura (io lo metto nel forno), lasciandolo lievitare per circa 30 minuti. Quando l’impasto sarà lievitato dividerlo in tante piccole pagnotte e stendere con le mani fino a formare dei bastoncini.

Graffe
Graffe

A questo punto formare dei cerchi oppure delle “e”.

Graffe
Graffe

Friggere in abbondante olio fino a quando non risulteranno dorate.

Graffe
Graffe

Passarle prima su carta assorbente e poi spolverizzare con zucchero a velo.

Graffe
Graffe

Servirle calde

Graffe
Graffe

Soffici come una nuvola.

Graffe
Graffe
Graffe
Graffe

 

4 risposte a “Graffe”

  1. ciao! hanno un aspetto mooolto appetitoso, per essere un impasto lievitato è anche piuttosto veloce, non si fa lievitare dopo aver dato la forma? si frigge subito? l’unico dolce fritto che faccio sono i “bomboloni” , richiedono parecchio tempo e vanno fritti ben lievitati.
    ciao, fulvia

  2. Se vuoi puoi far lievitare per altri 15-20 minuti dopo aver dato la forma.In realtà già mentre le prepari continuano a lievitare (trascorrono altri 15 minuti per preparare le forme e nell’attesa che l’olio si riscaldi), ecco perchè si ottiene un buon risultato.;) Bacioni

  3. …sono buonissime…la ricetta è molto simile a quella di mia madre…unica variante allo zucchero per condirle si aggiunge della cannella in polvere :-) complimenti ciaooo

  4. Grazie Rossella, in effetti con la variante della cannella non le ho mai provate, quindi la prossima volta che le farò seguirò il tuo consiglio :). Hai altri suggerimenti? ;) Un abbraccio,a presto e buona giornata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *