Panino gastronomico + mixologia La nuova frontiera del food pairing Da Gigione Hamburgheria

C’era una volta l’abbinamento cibo-vino, poi è arrivata l’era della birra artigianale e oggi la nuova frontiera della degustazione è il food pairing con i cocktail. Una disciplina che consente di giocare con gli abbinamenti usando gusto e affinità per avvicinare la mixologia alla cucina. Con una lista di cocktail pensati su misura e una nuova carta ricca di abbinamenti, il food pairing fa il suo ingresso all’hamburgheria Da Gigione a Pomigliano D’Arco. Il locale più innovativo della provincia napoletana ha ideato un nuovo menu e per la prima volta in Campania introduce una cocktail list pensata in abbinamento alle portate per rendere ogni assaggio un’esperienza sensoriale inedita.

I drink sono stati ideati dal mixologist Nino Siciliano e, in perfetto stile Gigione, contengono ingredienti di altissima qualità. Accanto alla più ricca selezione di birre artigianali italiane (più di cento), ad una carta dei vini tale da far invidia ai migliori ristoranti gastronomici, la carta dei cocktail è in continuo divenire. I fratelli Cariulo stanno già lavorando ad una selezione di succhi di frutta homemade, ai sidri, ai distillati di frutta e ai liquori assoluti in generale.

La lista è stata concepita per essere fruibile in tutti i tempi della cena: prima come aperitivo (o in attesa che si liberi il tavolo) o dopo, da gustare con un dolce o come post cena. Ma la grande novità è l’abbinamento con le pietanze come nel caso del drink Rosso Barrique, pensato in abbinamento al panino Dolce Francese (foie gras, amarene e roquefort), oppure del Detox consigliato sul pollo fritto o su un piatto a base di maiale, ancora l’Ugni Blanc Argentino si sposa bene col panino Odori e Marmellata (confettura al mosto di vino, capocollo, insalata a croccante di odori dell’orto all’arancia).

In allegato la cocktail list.

Ricerca e qualità sono la filosofia del posto che nasce nel 2013 da un’idea dei fratelli Gennaro, Raffaele e Alberto Cariulo. Un’idea semplice: fare panini con la carne della macelleria di famiglia, carne di qualità, selezionata e lavorata da papà Luigi con le ricette di mamma Antonietta, utilizzando come ingredienti tutte le materie prime in vendita presso la bottega di famiglia. A tre anni dall’apertura si conferma un brand di successo, un indirizzo nelle agende dei foodies di mezza Italia che ne apprezzano innovazione e cultura gastronomica, carta dei vini e delle birre.

Cocktail list

A cura di Nino Siciliano Speackeasy Cocktail bar Pomigliano D’Arco

Rosso Barrique

Acquavite Berta Casalotto, vermouth rosso Martelletti, Bitter Peychaud’s e Assenzio Quaglia

Soda in zucca

Bitter Campari, Rabarbaro Zucca, Soda, Bitter al pompelmo, Bitter Truth

Detox

Gin London N3, Liquore di Sambuco St. German, zenzero fresco, cetriolo fresco, succo di limone, soda

Il lato B del Negroni

vermouth rosso Martelletti, Bitter Campari, birra Tipopils Birrificio Italiano

Ugni blanc argentino

Gin Gvine, Liquore di Sambuco St. German, succo di limone, sciroppo di zucchero, Domaine bousquet Malbec riserva 2012,

Sambuco di mare

Gin Mare, sciroppo di Sambuco monin, succo di limone, Angostura bitter, soda

Dolcetto

Amaretto di Saronno, liquore di ciliegia Heering, liquore al cioccolato bianco Monin, succo di limone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *