Sette consigli per disintossicarsi da sale e zucchero

Disintossicarsi dallo zucchero
Disintossicarsi dallo zucchero

Una delle maggiori lamentele di chi è a dieta è che gli alimenti sani e semplici che sta mangiando non hanno un buon sapore. La verità è che le nostre papille gustative hanno semplicemente dimenticato il vero sapore naturale del cibo. I produttori alimentari hanno trascorso infatti decenni a ottimizzare i loro prodotti per dargli il giusto mix di zucchero grasso e olio che ci fa sembrare questi cibi buonissimi.

Primo consiglo per disintossicarsi da sale e zucchero: Mangiare cibi meno elaborati

Questo è un gioco da ragazzi. Il 70% del sodio in una dieta occidentale deriva da prodotti alimentari trasformati (ristoranti, fast food, snack e cibi supermercato preparato). Il resto viene aggiunto durante la cottura, a tavola, o si trova naturalmente nei cibi. Se davvero si vuole ridurre l’apporto di sodio, bisogna iniziare a ridurre gli alimenti trasformati dalla vostra dieta. Lo stesso concetto vale per lo zucchero.

Secondo consiglo per disintossicarsi da sale e zucchero: se proprio non se ne può fare a meno preferire il cibo congelato a quello in scatola

Sale e congelatori sono entrambi “conservatori”, e servono a mantenere il cibo per evitare che marcisca. Se proprio non puoi usare le fresche scegli le verdure congelate al posto di quelle in scatola, perché hanno meno sale, inoltre di solito hanno un più alto livello di vitamine originali.

Terzo consiglo per disintossicarsi da sale e zucchero:Diminuire l’uso di sale

Durante la cottura, aggiungere il sale poco prima di servire, e in una quantità minore di come richiesto nella ricetta. Ogni commensale può quindi aggiungere il sale a piacere da un dosatore a tavola.

Quarto consiglo per disintossicarsi da sale e zucchero: Graduale diminuzione del sale

Abituate pian piano le vostre papille gustative a godere di cibi meno salati. Ridurre gradualmente la quantità di sale che si aggiunge al cibo ci aiuterà a sentire meglio il vero sapore dei cibi e ci permetterà nel giro di pochi giorni di non gradire più i cibi salati e molto conditi tipici dei fastfood.

Quinto consiglo per disintossicarsi da sale e zucchero: Diminuire lo zucchero gradualmente

Proprio come con il sale, è possibile addestrare il vostro palato a desiderare meno lo zucchero. Si può scendere a zero zucchero nel caffè come segue: all’inizio di una nuova settimana, aggiungere un quarto di cucchiaino in meno nel vostro caffè, la differenza di sapore sarà appena percettibile. Dopo una settimana, sarà zuccherato normalmente per voi. La settimana seguente, cercare di ridurre un altro quarto di cucchiaino, e così via. Nel giro di pochi mesi scoprirete che state bevendo il caffè con poco zucchero aggiunto! Se siete abituati a bere 3 tazze al giorno con 2 cucchiaini di zucchero, il vostro risparmio giornaliero di 6 cucchiaini di zucchero vale 100 calorie.

Sesto consiglo per disintossicarsi da sale e zucchero: Legomme da masticare possono aiutare

Le gomme a basso contenuto calorico possono aiutarvi a resistere alla tentazione di calorie dei dolci. Scegliere le gomme che non includono i dolcificanti artificiali.

Sesto consiglo per disintossicarsi da sale e zucchero: Mangiare più regolarmente

Se si attende troppo a lungo tra i pasti (o spuntini), avrai poca forza di volontà per rifiutare i succulenti cibi dolci. Quindi meglio fare piccoli spuntini più spesso magari con frutta secca e frutta fresca vi aiuterà a rimanere lontano dai cibi pieni di zucchero e sale.

fonte: http://blog.fooducate.com/2013/11/19/seven-ways-to-detox-your-taste-buds-reduce-sugar-salt-dependency/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *