4 Miti da sfatare su Carboidrati e Diabete

Carboidrati e diabete
Carboidrati e diabete

 

Dall’inizio del nuovo secolo, la Carbofobia – la paura dei carboidrati – si è radicata nella nutrizione e nella cultura americana ed Europea. Con l’aumento del diabete di tipo 2, alcune persone giurano che i carboidrati sono l’equivalente alimentare di Satana. E, naturalmente, una industria delle diete low carb con miliardi di dollari di entrate è sorta, perpetuando alcuni miti irresponsabili.

Ma spesso questa carbo-paura, può portare a risultati peggiori per le persone con pre diabete e diabete. In un ottimo studio pubblicato su Diabetes Nutrizine Present illustra le ragioni:

Mito # 1 : Le persone con diabete devono ridurre drasticamente l’assunzione di carboidrati.

SBAGLIATO! Negli adulti sani, i carboidrati dovrebbero rappresentare 45-65% dell’apporto calorico totale. Le persone con diabete dovrebbero essere nella fascia più bassa, ma non sotto la soglia del 40%.

I nostri corpi hanno bisogno di carboidrati per sopravvivere: essi forniscono il carburante per il nostro corpo e il cervello, e forniscono nutrienti essenziali. Mangiamo troppi carboidrati semplici, e non abbastanza carboidrati nutrienti densi.

Mito # 2 : Ridurre l’assunzione di carboidrati migliora i livelli di glucosio nel sangue

Negli studi di confronto di persone con il diabete, quelli con il consumo di carboidrati regolare (oltre il 50%) avevano i livelli di zucchero nel sangue migliori rispetto a quelli con il consumo di carboidrati molto basso (meno del 40%).

Mito # 3 : Ridurre i Carboidrati elimina la necessità di farmaci

Una corretta dieta equilibrata, con particolare attenzione alla riduzione delle calorie, può aiutare le persone con pre-diabete allontanare diabete di tipo 2. Ma una volta che una persona viene diagnosticato il diabete di tipo 2, il farmaco è solo una questione di tempo. Studi hanno dimostrato che solo una piccola parte di persone che al momento della comparsa del diabete di tipo 2 sono stati in grado di rimandare qualsiasi tipo di farmaco attraverso solo dei cambiamenti dello stile di vita.

Mito # 4 : Una dieta a basso contenuto di carboidrati riduce possibilità di altre malattie.

Il diabete aumenta le possibilità di malattie cardiache, malattie renali, e una serie di altre complicazioni, questo processo non è certo fermato da un basso consumo di carboidrati.

In sintesi, i carboidrati non sono il male. La gente dovrebbe scegliere gli alimenti che hanno carboidrati nutrienti ricchi come frutta, verdura e cereali integrali, limitando i carboidrati di bassa qualità: bevande analcoliche, caramelle, e farine raffinate.

fonte:http://blog.fooducate.com/2013/03/20/4-myths-about-carbohydrates-and-diabetes/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *