Ricetta Coniglio ripieno

Coniglio ripieno
Coniglio ripieno

La Ricetta del coniglio ripieno di patè d’oca e prosciutto cotto è  toscana e mi è stata data da mia suocera e con mia grande soddisfazione, sono riuscita ad ottenere un ottimo risultato al primo colpo!
In realtà non è un piatto complicato ma solo lungo nella fase di cottura. Per semplificare ancora di più tutto il procedimento vi consiglio di farvi preparare e pulire il coniglio dal vostro macellaio.

 

 

 

Ricetta Coniglio ripieno ingredienti

1 coniglio disossato

insaporitore per carne

2 fette spesse prosciutto cotto

1 scatoletta patè d’oca da 80 gr

pasta sfoglia

burro q.b.

Ricetta Coniglio ripieno procedimento

Insaporite bene il coniglio dissosato con l’insaporitore per carne, dopo averlo steso su un tagliere, e adagiate sulla parte centrale di esso una fetta spessa di prosciutto cotto. Spalmate con un coltello il paté d’oca (circa 40 gr) sulla fetta di prosciutto e arrotolate il coniglio.

Insaporite bene il coniglio dissosato con l'insaporitore per carne, dopo averlo steso su un tagliere, e adagiate sulla parte centrale di esso una fetta spessa di prosciutto cotto. Spalmate con un coltello il paté d'oca (circa 40 gr) sulla fetta di prosciutto e arrotolate il coniglio.
Insaporite bene il coniglio dissosato con l’insaporitore per carne, dopo averlo steso su un tagliere, e adagiate sulla parte centrale di esso una fetta spessa di prosciutto cotto. Spalmate con un coltello il paté d’oca (circa 40 gr) sulla fetta di prosciutto e arrotolate il coniglio.

Cospargetelo ancora con l’insaporitore e adagiatevi sopra la seconda fetta di prosciutto, aggiungendo il restante patè d’oca.

Cospargetelo ancora con l'insaporitore e adagiatevi sopra la seconda fetta di prosciutto, aggiungendo il restante patè d'oca.
Cospargetelo ancora con l’insaporitore e adagiatevi sopra la seconda fetta di prosciutto, aggiungendo il restante patè d’oca.

Stendete la pasta sfoglia e adagiate sopra di essa il coniglio ripieno, arrotolatelo e sigillate bene tutti i bordi. Imburrate una casseruola, mettete all’interno il coniglio e coprite con il coperchio.

Stendete la pasta sfoglia e adagiate sopra di essa il coniglio ripieno, arrotolatelo e sigillate bene tutti i bordi. Imburrate una casseruola, mettete all'interno il coniglio e coprite con il coperchio.
Stendete la pasta sfoglia e adagiate sopra di essa il coniglio ripieno, arrotolatelo e sigillate bene tutti i bordi. Imburrate una casseruola, mettete all’interno il coniglio e coprite con il coperchio.

Infornate a 150° per 40 minuti, poi a 180° e l’ultima mezz’ora a 200°-220° con la funzione rosolatura (solo sopra). La crosta superiore della pasta sfoglia deve essere scura, quasi bruciacchiata.

Infornate a 150° per 40 minuti, poi a 180° e l'ultima mezz'ora a 200°-220° con la funzione rosolatura (solo sopra). La crosta superiore della pasta sfoglia deve essere scura, quasi bruciacchiata.
Infornate a 150° per 40 minuti, poi a 180° e l’ultima mezz’ora a 200°-220° con la funzione rosolatura (solo sopra). La crosta superiore della pasta sfoglia deve essere scura, quasi bruciacchiata.

Verificate la cottura del coniglio con uno stecchino lungo e servite il coniglio aprendo prima la crosta nella parte superiore.
La particolarità di questa ricetta è la bontà del coniglio insaporito dal paté e dal prosciutto, e soprattutto il delizioso guscio croccante in pasta sfoglia che avrà preso tutto il sapore rilasciato dal coniglio stesso.

Verificate la cottura del coniglio con uno stecchino lungo e servite il coniglio aprendo prima la crosta nella parte superiore.
Verificate la cottura del coniglio con uno stecchino lungo e servite il coniglio aprendo prima la crosta nella parte superiore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *