Tarallini all’olio d’oliva

Tarallini all'olio d'oliva
Tarallini all’olio d’oliva

 

Beh non c’è storia! Tra mangiarsi un tarallino all’olio d’oliva confezionato e mangiarsene uno fatto da se è molto più soddisfacente provare il proprio! Vi siete mai cimentati nel prepararli? oppure avete avuto il piacere di vedere la preparazione dal vivo? Ecco, ora se volete, potete esaudire entrambe le domande in un colpo solo ;)

Ricetta facilissima adatta a tutti e molto divertente da fare!

 

 

 

Ingredienti per i tarallini all’olio d’oliva

350 gr di farina
1 cucchiaino di sale
60 ml di vino bianco
100 ml di olio d’oliva
acqua q.b. e se ce ne è bisogno :)

Procedimento per i tarallini all’olio d’oliva

Aggiungiamo alla farina il sale, il vino e l’olio e acqua se è necessario.

 Aggiungiamo alla farina il sale, il vino e l'olio e acqua se è necessario.
Aggiungiamo alla farina il sale, il vino e l’olio e acqua se è necessario.

Impastiamo per bene e mettiamo l’impasto a riposare in frigo per mezz’ora.

Impastiamo per bene e mettiamo l'impasto a riposare in frigo per mezz'ora.
Impastiamo per bene e mettiamo l’impasto a riposare in frigo per mezz’ora.

Passata la mezz’ora riprendiamo l’impasto bagnamoci le mani con un pò d’olio d’oliva e formiamo un serpentino di circa 8 centimetri, poi lo arrotoliamo su se stesso formando il nostro primo tarallino.

Passata la mezz'ora riprendiamo l'impasto bagnamoci le mani con un pò d'olio d'oliva e formiamo un serpentino di circa 8 centimetri, poi lo arrotoliamo su se stesso formando il nostro primo tarallino.
Passata la mezz’ora riprendiamo l’impasto bagnamoci le mani con un pò d’olio d’oliva e formiamo un serpentino di circa 8 centimetri, poi lo arrotoliamo su se stesso formando il nostro primo tarallino.

E così via per tutti gli altri! (Con le dosi che gli ho dato usciranno circa una sessantina di tarallini!)

E  così via per tutti gli altri! (Con le dosi che gli ho dato usciranno circa una sessantina di tarallini!)
E così via per tutti gli altri! (Con le dosi che gli ho dato usciranno circa una sessantina di tarallini!)

Passiamo alla prima fase di cottura e bolliamo i nostri tarallini; ne cuociamo pochi per volta e quando saranno pronti cominceranno a galleggiare,a questo punto li faremo asciugare stendendoli su un canovaccio pulito.

Passiamo alla prima fase di cottura e bolliamo i nostri tarallini; ne cuociamo pochi per volta e quando saranno pronti cominceranno a galleggiare,a questo punto li faremo asciugare stendendoli su un canovaccio pulito.
Passiamo alla prima fase di cottura e bolliamo i nostri tarallini; ne cuociamo pochi per volta e quando saranno pronti cominceranno a galleggiare,a questo punto li faremo asciugare stendendoli su un canovaccio pulito.

Poi andranno in forno per circa mezz’ora a 200°. Vi consiglio di non mangiarli bollenti,ma tiepidi o freddi :) Buon appetito!

Poi andranno in forno per circa mezz'ora a 200°.
Poi andranno in forno per circa mezz’ora a 200°.

3 risposte a “Tarallini all’olio d’oliva”

  1. Ciao Licia, credo che sia un ottima idea per evitare la bollitura, è cosi bello farsi le proprie ricette genuine in casa, anche perche ormai i prodotti industriali ci hanno scocciato.

  2. Ciao Carmen! anch’io ogni tanto preparo i tarallini! sono squisiti, però anch’io li faccio lievitare con lievito di birra e metto dello strutto nell’impasto, restano molto friabili!
    complimenti per la tua ricetta! fulvia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *