Frittata di pasta

Frittata di pasta
Frittata di pasta

La frittata di pasta è un classico della nostra cucina italiana, immancabile soprattutto nel periodo estivo.. eh si.. per un pic-nic, sulla spiaggia o anche per scampagnate è quasi sempre presente. Oltre ad essere semplice e veloce da preparare è sicuramente gradita sia dai grandi che dai piccoli ed è un’ottima alternativa al solito panino.

La frittata di pasta può essere preparata con diversi ingredienti, quelli che più vi piacciono ma la mia versione sono sicura che vi piacerà tantissimo… :) …. quindi vi presento la mia frittata ;)

Nb: Vi consiglio di provarla anche nella versione vegetariana con zucchine, piselli e carote..davvero ottima!!

 

Ingredienti frittata di pasta

500 gr di spaghetti (o bucatini) della Garofalo

350 gr di fior di latte

130 gr di salame milanese tagliato a cubetti

5 uova grandi

30 gr di parmigiano reggiano da grattugiare

olio extravergine d’oliva

una noce di burro

un pizzico di sale

Procedimento frittata di pasta

Tagliare il fior di latte e il salame milanese a cubetti, grattugiare il parmigiano.

Tagliare il salame e il fior di latte a cubetti, grattugiare il parmigiano
Tagliare il salame e il fior di latte a cubetti, grattugiare il parmigiano

Sbattere le 5 uova con un pizzico di sale, aggiungere il parmigiano e continuare a sbattere con una forchetta.

Sbattere uova con sale e parmigiano
Sbattere uova con sale e parmigiano

Quando la pasta sarà al dente scolarla e rimetterla nella pentola, aggiungere una noce di burro e mescolare. Lasciar raffreddare la pasta.

mescolare pasta con burro
mescolare pasta con burro

Quando la pasta sarà fredda versare il composto di uova e parmigiano,mescolare il tutto.

mescolare la pasta con le uova
mescolare la pasta con le uova

Lasciar riscaldare un filo d’olio in un’ampia padella, versare metà della pasta,

Lasciar riscaldare un filo d'olio in un'ampia padella, versare metà della pasta,
Lasciar riscaldare un filo d’olio in un’ampia padella, versare metà della pasta,

aggiungere il salame e il fior di latte,

aggiungere il salame e il fior di latte
aggiungere il salame e il fior di latte

coprire con la restante pasta. Cuocere a fuoco moderato, il tempo necessario che la pasta diventi leggermente dorata (circa 7 – 10 minuti).

chiudere con la restante pasta
chiudere con la restante pasta

Coprire con coperchio e con un movimento netto, girare la frittata, quindi cuocere anche dall’altro lato.

mettere un coperchio sulla padella
mettere un coperchio sulla padella

Quando si sarà creata una bella crosticina, spegnere e poggiare la frittata di pasta su un piatto ricoperto di carta assorbente.

girare la frittata di pasta
girare la frittata di pasta

Lasciar raffreddare la frittata di pasta, tagliare a fette e servire. Buon appetito!!

Presentazione frittata di pasta
Presentazione frittata di pasta

 

6 risposte a “Frittata di pasta”

  1. il segreto di mia nonna “la sopresa”, un gesto di amore,metteva la mollica di pane con cui raccoglieva tutto l’uovo, la nascondeva, e diceva ai nipoti che chi la trovava era fortunato, naturalmente c’era una mollica per ogni nipote, queste sono le ricette del cuore

  2. che belli questi ricordi..incredibile…gesto d’amore hai ragione…ecco un altra altra ricetta che ha suscitato in noi e nei nostri lettori ricordi delle ns nonne http://www.ledolciricette.it/2012/07/03/torta-fredda-di-biscotti/4541 la faceva anche tua nonna? stiamo leggendo con piacere di voi e dei successi della vs associaziohttp://www.ledolciricette.it/ ci piacerebbe riservarmi anche uno spazio tutto vs per una rubrica sulle cuoche a domicilio, che ne pensi?

  3. Buona la tua versione…io quando avanza della pasta al sugo la ripropongo così:
    taglio la pasta e aggiungo uova, parmigiano o pecorino, pezzetti di formaggio o mozzarella dipende da quello che ho in frigo, pepe nero e basilico amalgamo il tutto e metto in padella…se voglio una versione leggera la inforno !!! buona

  4. Ciao Costanza,grazie per questa meravigliosa ricetta!!!! Tante volte ho pensato di farla,ma ho sempre paura,che gi spaghetti risultino o troppo cotti oppure troppo al dente….è buona anche fredda? Magari da portare nelle pause pranzo in ufficio,mi eviterei sempre il solito e triste panino!!! Baci Anto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *