Pasta con asparagi

Pasta con asparagi
Pasta con asparagi

Avevo un gran desiderio di assaporare gli asparagi, ormai non li mangiavo da diverso tempo e quindi ieri mattina mi sono recata dal mio fruttivendolo di fiducia e ho comprato un bel mazzetto. Gli asparagi hanno diverse proprietà quali: glucidi, protidi, fibre composte da cellulosa, pectine e lignina, vitamina A, quasi tutte le vitamine del gruppo B ed elementi minerali quali sodio, potassio, fosforo, magnesio, ferro, zinco, rame e iodio. Inoltre gli asparagi fanno bene al cuore e ai muscoli in generale, hanno proprietà curative; infatti vengono consigliati per la cura  di patologie reumatiche e  problemi urinari. Dopo questa breve introduzione sulle proprietà e sui benefici di questo meraviglioso ortaggio, vi spiego subito come preparare la mia versione di pasta con asparagi :) Il gusto è delicato e si presta ad un bis ;)

 

Ingredienti per la pasta con asparagi (per 4 persone)

360 gr di penne ziti rigate della Garofalo

400 gr di asparagi

2 zucchine medie

60 gr di stracchino Nonno Nanni

1/2 cipolla

olio extravergine di oliva

parmigiano reggiano grattugiato q.b.

un pizzio di noce moscata

Procedimento per la pasta con asparagi

Tagliare l’estremità più dura e chiara dell’asparago,

Pasta con asparagi
Pasta con asparagi

raschiare la parte verde esterna,

Pasta con asparagi
Pasta con asparagi

legare gli asparagi con un pò di cotone,

Pasta con asparagi
Pasta con asparagi

Cuocere in abbondante acqua per circa 15 minuti (finchè non saranno teneri). Gli asparagi dovranno cuocersi in piedi, mentre le punte si cuoceranno con il vapore (per evitare che si possano rompere).

Pasta con asparagi
Pasta con asparagi

Quando gli asparagi saranno cotti, tagliarli a pezzetti

Pasta con asparagi
Pasta con asparagi

tenendo da parte le punte che ci serviranno per guarnire.

Pasta con asparagi
Pasta con asparagi

Lavare e tagliare le zucchine a spicchi. In una padella far rosolare la cipolla tagliata a pezzetti e versare le zucchine con un pò d’acqua. Cuocere a fiamma bassa per circa 10 minuti e con coperchio chiuso.

Pasta con asparagi
Pasta con asparagi

Aggiungere gli asparagi e cuocere per un paio di minuti

Pasta con asparagi
Pasta con asparagi

Quando il composto risulterà morbido, frullare la metà aggiungendo un pò di sale e un pizzico di noce moscata,ottenedo così una cremina.

Pasta con asparagi
Pasta con asparagi

Versare la crema al restante composto, aggiungere due mestoli di acqua di cottura della pasta e mescolare.

Pasta con asparagi
Pasta con asparagi

Scolare la pasta al dente, rimetterla nella pentola e aggiungere lo stracchino, mescolare con un mestolo di legno fin quando si scioglierà,

Pasta con asparagi
Pasta con asparagi

aggiungere due mestoli del composto e amalgamare il tutto.

Pasta con asparagi
Pasta con asparagi

Versare la pasta nei piatti con al centro altra crema, decorare con le punte di asparagi e parmigiano grattugiato.

Pasta con asparagi
Pasta con asparagi

Buon appetito

Pasta con asparagi
Pasta con asparagi
Pasta con asparagi
Pasta con asparagi

14 risposte a “Pasta con asparagi”

  1. Ciao Costanza,come sempre complimenti.Sei così chiara nelle spiegazioni, che è davvero impossibile sbagliare.Grazie che hai postato tutto il procedimento della preparazione degli asparagi,confesso che non li mangio spesso ,se non quando vado da mia madre,ma adesso non ho più scuse proverò la tua ricetta,e al solito ti farò sapere.Ti auguro una splendida giornata. baci Anto

  2. Con te sono sincera Costanza, non amo molto gli asparagi e forse neanche li so pulire bene, ma la tua ricetta è molto invitante…chissà mi incoraggio ! brava comunque un bacione

  3. Grazie carissima ;) Cerco sempre di essere quanto più dettagliata possibile, in modo da facilitare la preparazione del piatto che anche chi si trova alle prime armi con la cucina ne trae beneficio :) Credimi non te ne pentirai..se ti piacciono gli asparagi allora questo piatto sarà molto interessante…. mia cugina ci aggiunge anche dei pezzetti piccoli di speck, se vuoi li aggiungi per rendere il piatto ancora più colorato e gustoso ;) Tua mamma come li prepara? Buonissima giornata anche a te ;) …bacioni

  4. Apprezzo tantissimo la tua sincerità :) …se hai provato più volte ad assaggiare gli asparagi cucinati in modo diverso e non ti sono piaciuti, allora questo piatto te lo sconsiglio… Sai,ti confesso non mi piace il cetriolo … ho provato più volte a mangiarlo cucinato diversamente..ma niente da fare, quindi non preoccuparti (ti capisco.hehehe)!! sarà per il prossimo piatto che realizzo (ovviamente senza asparagi ;)) ad avere un parere positivo ^_^… Ti auguro una buona giornata …baci

  5. Splendida ricetta!!! poi, col “trucco” di frullare una parte del condimento, la pasta “lega” bene col sugo e si evita l’aggiunta di panna.
    complimenti! già copiata!
    ciao! fulvia

  6. Ciao Costanza la ricetta che mi prepara sempre mia madre,è il risotto con gli asparagi il procedimento è questo: si puliscono gli asparagi e si lessano per circa 30minuti,al termine si filtra il brodo.Poi in una casseruola con olio si rosolano le punte degli asparagi con un trito di cipolla aglio e un po di prezzemolo.Non appena la cipolla inizia a imbiondire,si versa parte del brodo di asparagi caldo,si aggiunge il riso e mescolando si porta a cottura.ti assicuro che è buonissimo.Baci

  7. Antonella è molto interessante la tua ricetta, ma mi manca un passaggio…il resto degli asparagi quando viene versato? Dato che ho altri asparagi la prossima ricetta sarà quella di tua mamma ;) Le mamme hanno una marcia in più dettata dalla loro esperienza culinaria, e poi secondo me oltre ad essere semplice da preparare sarà sicuramente buonissimo. Attendo una tua risposta così mi metto subito all’opera. Grazie infinite, bacioni

  8. Eh si, un piatto semplice, nutriente e molto gustoso. Per essere la prima volta che lo preparo è stato davvero ottimo. La cremina con lo stracchino si amalgamano perfettamente alle penne rigate…lo stracchino poi con la pasta fila che è una meraviglia ;) Un primo piatto eccellente!! Hai altre ricette con asparagi da suggerirmi che hai assaggiato con piacere?

  9. Ciao Costanza,ho chiesto a mia madre e lei mi ha detto che monda gli asparagi e prende la parte di punta tenera,poi conserva il resto degli asparagi e li lessa per una mezzoretta in acqua salata,poi filtra il brodo che gli servirà per cuocere il riso versandolo pian piano.Spero di essere stata chiara,se così non fosse chiedi pure. Ti auguro una buona serata baci Anto.

  10. Ora si che posso preparare questo buonissimo risotto con asparagi ;) In questi giorni sarà presto cucinato e assaporato, ma sono convinta chè avrà un ottimo sapore. Tu aggiungeresti un altro ingrediente oppure lo lasciamo così semplice e buono com’è ? Grazie ancora e buona serata anche a te ……bacioni

  11. Ciao, Antonella mi ha preceduta, anch’io con gli asparagi faccio il risotto, più o meno il procedimento è quello, lesso gli asparagi, poi metto la parte tenera del gambo nella pentola per il risotto e li rosolo con la cipolla in un po’ di olio, le punte più tenere le aggiungo verso fine cottura, uso per bagnare il risotto l’acqua di cottura degli asparagi insaporita con un po’ di dado vegetale, alla fine una bella manciata di parmigiano, una noce di burro e un po’ di prezzemolo tritato.
    come vedi è molto simile.
    ciao, fulvia

  12. Ciao Fulvia,hai ragione! il tuo procedimento è molto simile a quello che fa mia madre,e come tu mi potrai confermare è davvero un ottimo risotto.Così per rispondere a Costanza,io non aggiungerei nient’altro,così da poter gustare al meglio gli asparagi.Auguro ad entrambe una felice giornata,ciao Anto

  13. mmm…deve essere davvero un piatto leggero e saporito :) ora siete in 2 che mi suggerite di provare quanto prima questo gustoso primo piatto a base di asparagi…. lo farò quanto prima ;) Bacioni e grazie ancora Fulvietta…buon week-end

  14. Ok Antonella, preparerò il risotto con apsaragi come tu mi hai indicato….mmm non vedo l’ora di assaporarlo ;) Grazie mille ragazze, vi auguro una buonissima giornata e un felice week-end …ciaoooo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *